Otoplastica di nuova generazione

Luigi Fantozzzi con il dispositivo per la otoplastica

I nuovi dispositivi per la otoplastica

Da oggi è possibile grazie ad una notevole innovazione tecnologica creata da una grande azienda del settore, è possibile rendere l’intervento per la correzione delle orecchie ad ansa (le c.d. orecchie a sventola ) ancora più rapido e sicuro.
Si tratta di un semplice ma geniale dispositivo simile ad una spillatrice, che permette di inserire sotto la pelle dell’orecchio una clip  fatta di una speciale lega di titanio rivestita d’oro, biocompatibile al 100%, che misura pochi millimetri grazie alla quale è possibile ripiegare la cartilagine per dare una forma migliore all’antielice accostando di conseguenza il padiglione al cranio.

La procedura richiede circa 15 minuti e puó essere eseguita ambulatorialmente ed in anestesia locale.
Ideale per la correzione delle orecchie a sventola dei giovanissimi, ma non solo, rivoluzionerà l’approccio a questo inestetismo che da oggi sarà possibile correggere in pochi istanti e con un recupero immediato.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *